Whenever You Want to Come, Be Welcome!

Quando vorrai venire sei il benvenuto!

“Sono responsabile.

Quando qualcuno, ovunque chiede aiuto,
voglio che la mano di SA sia sempre presente. E per questo: sono responsabile”.

Manuale di servizio di SA

Il mio primo incontro
Maggio 2012

All’età di 51 anni, mia moglie mi regalò il Libro Bianco qualche tempo dopo che aveva scoperto la mia doppia vita. Lessi il titolo e mi sentii interiormente indignato. Come poteva pensare che fossi un sessodipendente? Dopotutto avevo “solamente” una relazione al di fuori del matrimonio, così misi da parte il libro.

Qualche mese dopo, mi resi conto che non potevo più mantenere questo incosciente diniego. Durante una visita dal nostro terapeuta di coppia, accettai di leggere il Libro Bianco e di partecipare a una riunione di SA. In qualche modo ero pronto, anche se non ero ancora del tutto convinto che SA sarebbe stata in grado di aiutarmi.

Ho chiamato il numero per gli incontri di Monaco e dall’altra parte un uomo iniziò a farmi domande sulla mia motivazione, alle quali risposi onestamente. Mi disse anche che c’erano tre incontri a settimana. Gli dissi che inizialmente volevo partecipare solo a un incontro alla settimana. “In questo caso”, mi rispose, “probabilmente non sei ancora pronto”. Era così che era solito rispondere a Monaco e nella regione di lingua tedesca. Alcuni compagni decidevano chi fosse pronto e chi no. Questo mi ferì. E mi faceva sentire di non essere degno di partecipare a una riunione SA.

La nostra terapeuta non era d’accordo. Mi spiegò che la mia volontà di smettere era il mio biglietto da visita e avrei dovuto andarci senza un colloquio preliminare, così non mi avrebbero potuto buttare fuori.
Dopo qualche settimana, ho fatto il grande passo e ho partecipato alla mia prima riunione. Sono entrato nella stanza del gruppo con entusiasmo e senza invito, ho spiegato le mie preoccupazioni e sono stato accolto per un attimo con uno sconcerto incredulo. Dopo un po’ di discussione, il gruppo ha accettato di svolgere un ‘incontro per il nuovo venuto’. Ho raccontato la mia storia e il mio desiderio di smettere di provare lussuria, e che avevo bisogno di aiuto. Hanno votato se potessi rimanere e tornare. Anche se prima non sarei stato in grado di esprimerlo così, devo dire che questo mi ha fatto sentire indegno e mi ha ricordato eventi simili e precedenti nella mia vita. Oggi posso dire di non augurare che accada lo stesso a nessuno che tenda la mano e chieda aiuto.
La cosa che più mi è rimasta impressa dopo l’incontro è che non c’era quasi nessuno che fosse “in recupero” da un periodo di tempo prolungato, tranne un uomo anziano.

Inizia il recupero
Qualche mese dopo, Harvey e Nancy A. di Nashville visitarono la nostra fratellanza. Hanno condiviso la loro esperienza, la loro forza e speranza in un seminario sulle riunioni dei 12 Passi. Quel fine settimana cambiò tutto per me. Harvey vive e parla il linguaggio del recupero. Ama le parole semplici e chiare. Ci ha mostrato un modo affinchè il programma funzioni. “Impara a dare invece di prendere”, si legge nel Libro Bianco a pagina 162. Ha anche sottolineato più volte l’importanza del Grande Libro: è il fondamento del Libro Bianco. In particolare, l’inizio del quinto capitolo è la base del recupero ed è diventato la base del mio percorso di recupero.

New York e Nashville
Gennaio 2014

Mentre mi recavo alla Convention Internazionale di Nashville, ho fatto una visita di tre giorni a New York. Il mio piano era di sostenere la mia visita attraverso incontri giornalieri. Su un sito web della fratellanza di SA New York ho trovato tutte le riunioni che si tenevano in città, con gli orari e i luoghi esatti, e così ho pianificato le mie visite turistiche in base al programma delle riunioni. Questo è stato utile e allo stesso tempo sorprendente per me (dato che nella nostra regione la comunità era rigida nell’avere un luogo di incontro aperto al pubblico).

Con mia grande sorpresa, nessuno alla riunione mi ha chiesto chi fossi o mi ha guardato in modo strano, nonostante fossi ovviamente un estraneo. Poi, alla fine della riunione, ho chiesto come avrebbero reagito se fossi stato un nuovo venuto o un giornalista.
“Avremmo fatto una riunione per i nuovi arrivati”, è stata la risposta secca. Nelle altre riunioni sono stato accolto in modo altrettanto semplice e amichevole. Tre giorni dopo, a Nashville, riconobbi alcuni newyorkesi all’aeroporto, che mi invitarono a salire sul loro taxi per andare insieme all’hotel della convention. Alla convention ho sperimentato in modo reale lo spirito che avevo incontrato nel Libro Bianco. Tutto sembrava più semplice, più grande, più spiritualmente ampio e più invitante. Sentivo di essere “tornato a casa”.

Di ritorno a Monaco, non potevo tacere ciò che avevo vissuto. Ho condiviso queste esperienze nelle riunioni e ai seminari e ho messo in discussione la nostra accoglienza ai nuovi venuti. Fortunatamente, i gruppi di Monaco erano aperti al cambiamento. Di conseguenza, abbiamo interrotto la vecchia prassi del colloquio preliminare e la domanda (umiliante) se qualcuno si opponesse al fatto che il nuovo arrivato potesse tornare. Da allora, ogni nuovo arrivato a Monaco può semplicemente entrare in una riunione e, se lo desidera, gli offriamo un colloquio preliminare. Chiunque voglia smettere di provare lussuria è il benvenuto qui.

“Se pensate di avere problemi di dipendenza dal sesso o dalla lussuria, vi invitiamo a unirvi a noi in una riunione di SA. Cercate Sexaholics Anonymous nell’elenco telefonico locale, chiamate il numero dell’Ufficio Centrale Internazionale di SA (negli Stati Uniti) al numero 866-424-8777, oppure visitate il nostro sito web sa.org. Sono disponibili anche incontri online e contatti a distanza”.

Manuale di servizio SA

Esperienza con il Nuovo Venuto

Da allora, gli iscritti alle riunioni di Monaco sono almeno raddoppiati e oggi si tengono riunioni ogni giorno. D’altra parte, i gruppi della regione di lingua tedesca utilizzano ancora le vecchie regole per i nuovi arrivati. A volte mi chiedo perché i gruppi SA rendano le cose così difficili per i nuovi venuti. Allo stesso tempo, ho fiducia in D*o e so che ogni cosa ha il suo tempo. Alcuni gruppi dell’area di lingua tedesca ora utilizzano la lettera di presentazione che ha avuto tanto successo a Monaco. La trascrivo qui:

Grazie per la tua richiesta. Benvenuti a SA Monaco. In allegato troverai qualcosa su di noi e sulle nostre riunioni:

Il sessodipendente ha messo se stesso o se stessa al di fuori dell’intero contesto di ciò che è giusto o sbagliato. Egli o ella ha perso il controllo, non ha più il potere della scelta e non è libero di fermarsi. La lussuria è diventata una dipendenza. La nostra situazione è come quella dell’alcolista che non può più tollerare l’alcool e deve smettere di bere, ma nello stesso tempo vi è agganciato e non riesce a fermarsi. Così è del sessodipendente, o ubriaco di sesso, che non può più tollerare la lussuria, ma non può fermarla.

Ecco perché SA, come gli Alcolisti Anonimi, adotta una definizione di sobrietà. La nostra definizione di sobrietà è: ci asteniamo da qualsiasi forma di sesso con se stessi o con partner diversi dal coniuge.
Questa definizione ci fornisce la chiarezza di cui abbiamo bisogno per astenerci dalla lussuria in ogni sua forma.

I nostri incontri si svolgono sette volte a settimana:
Lunedì alle 19
Martedì ore 19:00
Ecc…

Le riunioni in presenza si tengono presso la SHZ di Monaco (nome della via). È possibile partecipare a tutti gli incontri o solo ad alcuni. Si consiglia di partecipare a una riunione “in presenza” se è il primo incontro.

Se siete nuovi venuti offriamo anche la possibilità di un incontro preliminare (per telefono o circa 15 minuti prima dell’incontro, tranne il martedì).

L’ideale è che tu ci risponda a questa mail comunicandoci quando vorrai venire. Se lo desideri, qualcuno del nostro gruppo può incontrarti 15 minuti prima e spiegarti come funzionano le nostre riunioni. Se vuoi parlare con qualcuno prima, chiama V. (numero di telefono).

SA è un programma anonimo: non conserviamo i nomi, gli indirizzi o i numeri di telefono dei nostri membri (o li cancelliamo immediatamente dopo l’uso).

Spero che queste informazioni ti siano utili e mi auguro di vederti a una delle nostre riunioni. Sei il benvenuto quando vorrai venire! Basta che ci comunichi in anticipo il giorno e ti diremo la sala in cui ci riuniremo quel giorno.

Bernd S., SA Monaco (Germania) e SA Zurigo (Svizzera)

Total Views: 60|Daily Views: 1

Share This Story, Choose Your Platform!